21 agosto – Medea

Auguriamo a tutti i gli amici ed i sostenitori di “Musica in Villa” una buona estate e delle ottime vacanze!

E con gli auguri vi ricordiamo che il quarto appuntamento della serie di concerti,  organizzati da Italico Splendore presso Villa della Regina a Torino, sarà all’insegna del grande teatro. maxresdefaultVerrà, infatti, messa in scena una cantata musicale di Clérambault, su testo di Patrizia Filia, dedicata alla grande tradegia greca “Medea”.

L’Ensemble Accademia dei Solinghi, diretta da Rita Peiretti, e le voci di Angelo Manzotti e di Cristina Voglino, trasformeranno l’Esedra dei giardini di Villa della Regina nell’anfiteatro ideale per vivere un’emozione forte come quella che il personaggio di Medea può trasmettere.

Appuntamento allora domenica 21 agosto ore 18.00. Apertura al pubblico prenotato alle ore 17.30.

PROGRAMMA MUSICALE

Dal 413 a.c. quando per la prima volta andò in scena la tragedia di Euripide, a Seneca, che trasgredendo all’usanza che voleva narrati i fatti delittuosi, fece uccidere a Medea i figli in scena, alla splendida opera di Cherubini, fino al film di Pasolini, la storia di Medea ha catturato il pubblico con il suo fascino trasgressivo.

La cantata del francese Nicolas Clèrambault (1676-1749) la presenta come una maga dal carattere demoniaco, desiderosa di una tremenda vendetta.

Mentre nel testo della scrittrice Patrizia Filia la donna esibisce un’ampia gamma di stati d’animo. Le sfaccettature del personaggio sono insomma tante e tali che Medea può essere vista, di volta in volta, come feroce e vendicativa assassina, come vittima di pulsioni interne incontrollabili, o anche come moglie così addolorata per l’abbandono del marito da arrivare a perdere ogni raziocinio.

La grandezza del personaggio, assai complesso, in una continua lotta tra la razionalità e le passioni si presenta nel pieno della sua teatralità nella contrapposizione e intersezione della musica settecentesca e del testo contemporaneo, interpretati con inagguagliabile talento dall’attrice Cristiana Voglino e dal sopranista Angelo Manzotti

Il format è sempre lo stesso: l’ingresso è gratuito, ma con la prenotazione del posto all’indirizzo: concerti@musicainvilla.com .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *