Fabio Ravasi

DSCF4188

Fabio Ravasi, milanese, si diploma nel 1991 presso il Conservatorio “G.Verdi” di Milano sotto la guida di I.Krivensky. In seguito si perfeziona soprattutto in Duo violino e pianoforte con M.Sirbu, B.Canino, P.N.Masi. Frequenta inoltre per due anni i corsi di Quartetto a Fiesole con P.Farulli e A.Nannoni e i corsi di violino a Novara con M.Jokanovich.

La passione per la musica antica lo porta ad avvicinarsi al violino barocco che studia al Conservatorio di Novara con E.Gatti.

Risulta vincitore in Duo e in Quartetto di numerosi premi in Concorsi nazionali e internazionali quali: Acqui Terme, Città di Genova, Carlo Soliva di Casale Monferrato, Città di Asti, Tortona, Moncalieri, Stresa ecc.

Nel 1995 vince il concorso per spalla dei secondi violini presso l’Orchestra Sinfonica di Milano G.Verdi. Fino al 2004 partecipa così alla vita dell’Orchestra, per tre anni anche come Spalla dell’orchestra.

In questi 9 anni ha così l’opportunità di collaborare con direttori quali Giulini, Pretre, Chailly, Muti, Gergiev, Rostropovich, Barshai, Gatti, Noseda, Hogwood, Yurowsky, Ceccato, Varga, Spierer, Sado, Accardo, Rizzi, Francis e altri, durante le varie stagioni che si susseguono alla Sala Verdi del Conservatorio di Milano, al Teatro Lirico e al nuovo Auditorium. In più prende parte alle varie tournee dell’Orchestra, in Sud America, Europa e Giappone.

In quegli anni, con il Quartetto delle prime parti dell’Orchestra incide l’integrale della produzione quartettistica di Puccini e tiene decine di concerti in Italia.

Conclusa l’esperienza con l’Orchestra Verdi comincia una intensa collaborazione con l’Orchestra da Camera di Mantova, con I Solisti di Pavia di E.Dindo e con l’Orquestra de Cadaques a Barcellona. Dal 2003 al 2016, ogni estate, è invitato dal M. Noseda a far parte della sua Orchestra del Festival di Stresa nel ruolo di spalla dei secondi violini.

Dal 2004 affianca a questi impegni una nuova carriera nella musica antica su strumenti originali. Inizia subito a collaborare col gruppo Europa Galante di F.Biondi, ensemble nel quale ricopre da circa 10 anni il ruolo di primo violino, suonando in tutti i Festival internazionali di musica antica e nelle sale più importanti del mondo.

Collabora stabilmente anche con alcuni tra gli altri importanti gruppi italiani e esteri dediti alla musica antica quali Il Giardino Armonico, I Barocchisti, Cafè Zimmerman, Accademia Bizantina, Atalanta Fugiens, Brixia Musicalis, Dolce e Tempesta, Modo Antiquo ecc

Dall’inizio del 2011 collabora in qualità di Konzertmeister con l’orchestra da camera e sinfonica Cappella Cracoviensis di Cracovia, gruppo filologico polacco tra i più importanti nel suo paese nel repertorio barocco e anche classico-romantico su strumenti originali.

Docente di violino al Conservatorio di Bergamo per i corsi preaccademici.

Suona un violino di L.Renaudin del 1791 e uno di L.Rossi del 2010.


Programma